La storia

Il processo di apertura dei dati in possesso dell’Ente è parte del progetto #openterlizzi, sviluppato dalla Società cooperativa ‘Ricerca&Sviluppo’ di Bari, che supporta il Comune di Terlizzi con Francesco Piero Paolicelli e Fedele Congedo. Si tratta di un processo innovativo fortemente promosso dall’Amministrazione e dai Dirigenti comunali e che, in particolare, ha visto l’attivazione del Team ‘Open Data’, ovvero una squadra costituita da più di venti dipendenti dell’Amministrazione Comunale, provenienti dai vari settori dell’Ente, tutti impegnati per il rilascio coordinato e strategico di dati aperti da parte della Pubblica Amministrazione.

Le risorse

Il dottor Montaruli, Responsabile dei Sistemi Informativi del Comune di Terlizzi, è colui il quale ha implementato questo nuovo sistema di pubblicazione dei dati aperti aderente agli standard Italiani ed Europei. Il percorso - tutt’ora in corso - verso la ‘accessibilità totale dei dati’ ha previsto, tuttavia, non solo la realizzazione di una piattaforma ad hoc ma anche tutta una serie di corsi di formazione, seminari informativi e giornate dedicate a cui hanno preso parte, come detto, i dipendenti comunali, ciascuno inserito in un gruppo di lavoro in base a competenza, ruolo o fascia di appartenenza.

I risultati

Il Comune di Terlizzi è tra gli enti innovatori che hanno partecipato alla sperimentazione del nuovo sistema di raccolta (harvesting) che AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) sta ha messo a punto per l’automazione della pubblicazione dei dati aperti, provenienti dai sistemi delle Pubblica Amministrazione, nel catalogo nazionale reperibile all'indirizzo http://dati.gov.it

L'App Telegram

Dal lavoro di "apertura dei dati" si è originata quella che diverrà poi la naturale evoluzione di questa innovazione: costruire opportunità, sfruttando i dati. La maggior parte dei dataset possono essere utilizzati anche da automi (Machine Readable), appositamente programmati, perché li elaborino per offrire delle informazioni/servizi. Il Comune ne ha realizzato uno sulla piattaforma gratuita "Telegram" disponibile per ogni tipo di dispositivo (Android, Apple, Windows Phone, PC). Basta 1) Scaricare Telegram per il proprio cellulare 2) cercare opendataterlizzibot nella sezione "chat" e cliccare "Avvia". 3) tramite l'automa potete avere tante informazioni automaticamente collegate con questo portale opendata 4) se volete potete anche consultare la disponibilità al prestito bibliotecario del libro desiderato, piuttosto che consultare il menù della mensa scolastica, ....

Schermata di Opendataterlizzibot